• SMEC

    Interscambio Montrose

    Pretoria, Sudafrica

Sintesi del progetto

Progetto 
Questo progetto interessa l'area settentrionale del Sudafrica, toccando Pretoria, attraversando la provincia di Mpumalanga e i terreni montuosi circostanti e collegando la città portuale di Maputo, capitale del Mozambico. È l'unica strada che collega il Sudafrica da est a ovest con il Mozambico e che raggiunge il Botswana a ovest. La strada riveste un ruolo importante per l'economia di questi tre paesi, essendo percorsa da milioni di persone. Costruita negli anni 70, non fu progettata per sostenere i volumi di traffico odierni. Il progetto riguarda un interscambio a livelli sovrapposti situato all'innesto della N4 con la strada R538. Il punto d'innesto è situato in uno spazio ristretto tra la Crocodile River Valley e la Yilantz River Valley, nelle vicinanze delle cascate di Montrose, verso sud. Dato lo spazio ristretto, per SMEC era complesso riuscire a progettare una soluzione innovativa che fosse diversa da quelle offerte dalla concorrenza.

Soluzione
Poiché il terreno accidentato impediva di esplorare il sito a piedi, il team ha deciso di procedere con una vista aerea dell'area, acquisendo le immagini mediante un drone, creando poi una mesh realistica del sito con ContextCapture. La mesh realistica 3D ha fornito al team un contesto più ampio per valutare la logistica del sito e le alternative disponibili. Grazie a OpenRoads Designer, il team ha potuto esaminare diverse alternative e identificare quella più efficace. Descartes è stato utilizzato per creare modelli di terreno scalabili e LumenRT per visualizzare il progetto e presentarlo alle parti interessate.

Risultato 
Utilizzando le innovative funzionalità di progettazione di Bentley, SMEC è stata in grado di progettare una soluzione alternativa distintiva per l'interscambio a livelli sovrapposti, completamente diversa dalle soluzioni delle aziende concorrenti. Per esempio, grazie al modello 3D è stato possibile identificare le cascate a sud, che le parti interessate non avevano potuto considerare come limite di progettazione. Il risultato di questa ricerca ha generato un notevole risparmio di costi e tempi di progettazione.

Software
ContextCapture ha fornito un sondaggio di alto livello a costi contenuti, il 5% dei costi che si sarebbero sostenuti con i rilievi topografici tradizionali. La mesh realistica ha identificato fattori che non erano visibili dalla strada, compresa una cascata, e l'aspetto della parte inferiore del ponte. Con LumenRT, è stata creata una visualizzazione del progetto che ha consentito al proprietario di vedere l'esatta configurazione della strada, incluse curve e tornanti. OpenRoads Designer ha aiutato a risolvere le sfide che la difficoltà del terreno e i tratti montuosi comportavano.

Playbook del progetto: ContextCapture, Descartes, LumenRT, OpenRoads™ Designer


Risultati/dati
  • Il mercato altamente competitivo del Sudafrica richiede che SMEC gestisca i lavori in modo più efficace, utilizzando soluzioni innovative.
  • La strada è delimitata dal Parco Nazionale Kruger che ospita la più grande riserva naturale dell'emisfero meridionale.
  • SMEC ha sede in Australia e la sua filiale sudafricana è stata fondata nel 1947.
Citazione:
  • "Molti dei nostri clienti non hanno un background di ingegneria civile, pertanto i progetti relativi a opere stradali devono essere realizzati con budget già di per sé limitati. Oggi più che mai, dobbiamo lavorare in modo più intelligente e Bentley ci aiuta a farlo".

    Warren McLachlan Ingegnere, Strade e autostrade, SMEC