Sicurezza idrica e crisi umanitaria


Conducendo analisi geotecniche, Advisian ha stabilito come fornire acqua potabile pulita ai rifugiati nella penisola di Teknaf, in Bangladesh.

Water Security and Humanitarian Crises

L'analisi geotecnica ha permesso ad Advisian di valutare la geologia della penisola di Teknaf e determinare la posizione e le caratteristiche delle falde acquifere.
Dopo aver scoperto che le falde acquifere locali erano più piccole e più limitate che in altre aree del Bangladesh, Advisian ha suggerito all'Organizzazione delle Nazioni Unite di scavare pozzi d'acqua più profondi.



Quando, nel 2017, quasi 750.000 rifugiati Rohingya hanno richiesto asilo arrivando nella penisola di Teknaf in Bangladesh da un paese vicino e denunciando le violazioni dei diritti umani, hanno dovuto affrontare una nuova minaccia per la loro salute. Poiché in quell'area del Bangladesh la stagione secca dura cinque mesi, per fornire acqua è stato necessario scavare pozzi superficiali, di cui l'80% risultava contaminato per la tracimazione delle acque reflue. Per garantire la disponibilità di acqua potabile pulita e migliorare le condizioni dei rifugiati, la società di consulenza tecnica statunitense Advisian ha condotto un'analisi geotecnica dell'area. La società ha rilevato che le falde acquifere erano più piccole e più limitate rispetto al resto del Bangladesh. Di conseguenza, le Nazioni Unite hanno dovuto rivedere la propria strategia e scavare meno pozzi d'acqua ma più profondi e produttivi che consentissero di fornire aiuti umanitari di primaria importanza ai rifugiati, riducendo l'impatto ambientale dovuto agli scavi.

Leggi di più



Dettagli principali del progetto


• Progetto: sicurezza idrica e crisi umanitaria

• Infrastruttura fornita: pozzi d'acqua puliti e affidabili per i campi profughi

• Proprietario: Nazioni Unite

• Società ingegneristica: Advisian

• Data di completamento: 2019

L'impatto

Contribuire alla sostenibilità e alla resilienza delle infrastrutture e al conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite:

• Espandere l'usabilità dei bacini idrici a quasi 750.000 rifugiati Rohingya per garantire l'accesso all'acqua pulita.

• Impedire che i pozzi d'acqua si prosciughino o vengano contaminati durante i periodi di siccità.

U.N. Sustainable Development Goals 6, 13